Search
× Search
martedì 17 luglio 2018

Magazine

Good News, curiosità e paradossi su società, viaggi, arte e comunicazione

DOVE LA COMUNICAZIONE VOLA
Communiqué
/ Categorie: attualità, economia, news

DOVE LA COMUNICAZIONE VOLA

Cresce l'interazione tra turismo e flight press

In uno scenario difficile per la comunicazione cartacea, messa sempre più alle corde dai dilaganti tools digitali e dai media sociali, le riviste di bordo delle compagnie aeree si confermano come veicolo di informazione turistica tra i più apprezzati.

Complice l'inattività forzosa dei passeggeri che, dopo aver dedicato un po' di tempo ai propri tablet o al quotidiano del giorno, mettono mano al magazine che fa capolino dalla tasca del sedile, incuriositi dalle grandi immagini e dai titoli che spesso rimandano alla destinazione che si sta raggiungendo anzichè a luoghi già conosciuti ma che si rivelano da nuovi punti di vista o arricchiti da attrazioni sconosciute. I moderni board magazine rappresentano un patrimonio di informazioni per il viaggiatore, sempre più attento alle opzioni meno frequentate, ai prodotti di nicchia ed alle mete più particolari. Nonostante la grande mole di informazioni che continuamente vengono diffuse da web e tv, diventa sempre più complesso memorizzare quelle interessanti, stretti tra gli impegni professionali e personali; la pausa rilassante tra decollo ed atterraggio diventa un momento perfetto per farlo.

I numeri della flight press sono imponenti, ma soprattutto sono altissimi i contatti. Molti lettori portano con se la rivista sfogliata a bordo, ma una percentuale quasi assoluta di passeggeri la leggono più o meno attentamente. Basta pensare alla mole di viaggiatori che volano quotidianamente per avere un'idea delle potenzialità di questi strumenti.

Se fino a pochi anni orsono il taglio era improntato esclusivamente al settore luxury, oggi itinerari e destinazioni sono interessanti per una fascia più ampia di utenza.
Crescono le strutture di charme e l'attenzione per cultura ed outdoor, in un'evoluzione che annovera sempre più viaggiatori che turisti, esigenti e curiosi che amano scegliere in autonomia le proprie mete piuttosto che affidarsi ad altri. Viaggi più brevi e frequenti, il cui raggio di azione si è ampliato proprio grazie all'offerta aerea, sempre più accessibile e varia.

Se desideri maggiori informazioni sul servizio "Boarding Match"

Contattaci

Previous Article INMARE Film Festival, il backstage in un video
Next Article IL MEDITERRANEO IN PEDANA
Print
2027 Vota questo articolo:
4.0
Termini di UtilizzoPrivacyCopyright 2018 by Communiqué snc - P.Iva 10109770015