Search
× Search
mercoledì 20 giugno 2018

Magazine

Good News, curiosità e paradossi su società, viaggi, arte e comunicazione

ECCELLENZE E COOPERAZIONE ALLA FESTA DELLA REPUBBLICA ITALIANA  NEL PRINCIPATO DI MONACO

ECCELLENZE E COOPERAZIONE ALLA FESTA DELLA REPUBBLICA ITALIANA NEL PRINCIPATO DI MONACO

L’Italia, patria della bellezza e della cultura, ma anche culla di iniziative tecnologiche innovative e la collaborazione crescente con Monaco, i temi espressi dall’Ambasciatore Cristiano Gallo nel discorso in occasione delle celebrazioni del 2 giugno.

 

La Festa Nazionale italiana, celebrata il 2 giugno scorso nei giardini del Meridien Beach Plaza ha riscosso un grande successo fra gli oltre 800 ospiti intervenuti.

Numerose le Autorità monegasche presenti all’evento; fra esse il Segretario di Stato, Jacques Boisson, che ha rappresentato e portato il saluto di Sua Altezza Serenissima, Alberto II; l’Arcivescovo di Monaco, Mons. Barsi; il Presidente del Consiglio Nazionale, Stéphane Valeri; il Direttore degli Affari Giudiziari e Presidente del Consiglio di Stato, Laurent Anselmi; il Ministro Consigliere per l’Urbanizzazione e l’Ambiente, Marie Pierre Gramaglia; il Capo della Polizia, Richard Marangoni.

La cerimonia celebrativa si è aperta, come da tradizione, con gli inni nazionali; quello monegasco cantato dal tenore Francesco Zingariello, allievo della celebre soprano Katia Ricciarelli che ha a sua volta intonato l’inno di Mameli. La comunità italiana si è stretta intorno all’Ambasciatore Cristiano Gallo che ha letto un appassionato discorso incentrato sull’importante ruolo a tutto campo che l’Italia esercita in ambito internazionale, nonché sulla valenza della collaborazione tra Italia ed il Principato di Monaco, forte non soltanto della vicinanza geografica ma soprattutto di una solida, storica amicizia e condivisione profonda di valori. 

Alla cerimonia istituzionale è seguita la piacevole serata conviviale, dove gli ospiti hanno potuto godere delle diverse specialità gastronomiche predisposte da numerosi sponsor che hanno presentato le eccellenze della cucina italiana.

La ditta “13 credenze” ha offerto a tutti gli ospiti eleganti confezioni della pasta prodotta nei suoi stabilimenti in Campania; lo chef romano Renato Bernardi ha preparato al momento un apprezzato risotto mantecato al parmigiano reggiano e olio extra vergine di oliva, selezionato e offerto dal Consorzio Olivicolo Italiano UNAPROL, mentre altri sponsor hanno deliziato gli ospiti con paste tricolori, formaggi, salumi e vini italiani. Molto apprezzati i dolci e soprattutto i gelati offerti in comodi ed innovativi formati da passeggio.

Contestualmente è stata allestita dalla Galleria Ars Antiqua di Milano, in una sala contigua dell’hotel che ci ha accolti, un’importante galleria di quadri ed opere d’arte, tutte a cavallo fra la fine dell’800 e l’inizio del 900 (fra cui spiccava una veduta di Venezia del Canaletto), in un ideale percorso che ha valorizzato le bellezze di varie regioni italiane attraverso i preziosi oggetti esposti (tele, sculture, vasi e mobili antichi).

La talentuosa artista ligure Vanessa Cavallaro, maestro incisore su vetro, ha proposto diverse sue opere; la rinomata ditta romana di biancheria “Tebro” ha presentato alcuni suoi preziosi prodotti in lino. La Festa Nazionale ha pertanto fornito l’occasione di rappresentare al meglio le eccellenze del Made in Italy.

La divulgazione radiotelevisiva della serata è stata resa possibile anche grazie alle media partnership con Radio Monte Carlo e con TEOS TV che le trasmetterà sui canali Sky862 e 262 Box Monaco Telecom.

 














 

Previous Article Carlo Ghirlanda è il nuovo Presidente Nazionale ANDI
Next Article SESTRI LEVANTE CITTÀ DELLE FIABE
Print
62 Vota questo articolo:
Nessuna
Termini di UtilizzoPrivacyCopyright 2018 by Communiqué snc - P.Iva 10109770015