Search
× Search
mercoledì 20 giugno 2018

Magazine

Good News, curiosità e paradossi su società, viaggi, arte e comunicazione

SESTRI LEVANTE CITTÀ DELLE FIABE
Communiqué

SESTRI LEVANTE CITTÀ DELLE FIABE

Giovedì 7 giugno alle 10,00 il tradizionale corteo dei bambini apre ufficialmente l’Andersen 2018, invadendo festosamente le vie e le piazze cittadine.


Bambini protagonisti, com’è giusto che sia, per i quattro giorni, dal 7 al 10 giugno, nei quali la città di Sestri Levante si apre alle favole e allo spettacolo. Il Premio Letterario Hans Christian Andersen è un appuntamento imperdibile per chi ha una storia inedita da raccontare, ma da questa edizione anche per chi la sua fiaba preferisce disegnarla.

Grandi ospiti ma anche cento e più eventi che trasformeranno la città in un luogo fiabesco e a dimensione di bambino. Dopo il corteo, dalle 17,00 un moltiplicarsi di spettacoli, partendo da quelli provenienti dalla Danimarca e ispirati alla fiaba Pollicina. Diversi appuntamenti con i Teatri Mobili e il Piccolo Circo Randal, mentre spettacoli e laboratori coinvolgono i piccoli allievi delle scuole del territorio.

Venerdì in programma il Teatro del Piccione, a partire dalle 9,30, mentre nel pomeriggio alle 16,00 radio tutta da vedere con Armando Traverso e Radio Kids, trasmesso in diretta sul canale Rai dedicato ai bambini. Poi ancora i Faltan7, gruppo internazionale con le esilaranti gags dello strambo ufficio postale Express.

Uno sguardo al mondo “young” con Marco Cellucci, il giovanissimo youtuber che spopola in rete, alle 18,30 in Baia, per approfondire le tendenze di questo settore del web. Serata in musica con l’Ensemble del Carlo Felice “Archi all’Opera”, in programma alle 19,30 e teatro per i più piccoli con “C’era una volta una bambina” e “Pollicina” a cura del Teatro della Tosse. Chiude il testimonial del Festival, Brunori SaS, sul palco in Baia.

Sabato 9, alle 10,30 tutti in piazza Matteotti per la proclamazione dei vincitori del Premio Andersen e delle diverse categorie in concorso e poi giornata dedicata agli eventi della Festa della Solidarietà e ai laboratori a cura di IRCCS Gaslini, Università di Genova, La Banda degli Orsi e Helpcode Italia. Scienza, filosofia e musica con Guido Conforti e Michele Piana del Festival della Scienza e un salto nel mitico ’68, dalla voce di Lidia Ravera, alle 19,30 nella Baia del Silenzio, segue la prima di Dente e Catalano con “Contemporaneamente insieme anche d’estate”: rime semiacustiche e metafore in quattro quarti.

Domenica 10 alle 18,30 in Baia, la sezione Realtà del Mondo apre al dramma della Siria, con le testimonianze dell’anestesista Diego Manzoni, di Medici Senza Frontiere, appena rientrato da una missione, proprio in Siria, e della giornalista e inviata di guerra Laura Silvia Battaglia; a seguire la cantante lirica Mirna Kassis, esule siriana, dal 2012 trasferita a Genova dove ha perfezionato i suoi studi artistici, mantenendo un grande impegno sociale verso la sua patria di origine. Sempre a cura di MSF la mostra fotografica Itineraires Interieurs, di Bruno Fert che attraverso le fotografie delle abitazioni dei migranti nei campi rifugiati in Francia e in Grecia racconta le difficoltà del viaggio di queste persone.

Serata conclusiva all’insegna della grande musica, con il Piano Solo Concert di Michael Nyman, pianista e compositore reso celebre dalle colonne sonore di enorme successo, come “Lezioni di piano”. Brano che sarà proposto dal palco nella Baia del Silenzio, così come quelli tratti da The Claim, Il Diario di Anna Frank, Wonderland e molti altri tra quelli presenti nelle sue raccolte The Piano Sings e The Piano Sings 2.

Info: www.andersensestri.it

Previous Article ECCELLENZE E COOPERAZIONE ALLA FESTA DELLA REPUBBLICA ITALIANA NEL PRINCIPATO DI MONACO
Next Article TORNA A MONACO IL VINCITORE DEL CAMPIELLO
Print
61 Vota questo articolo:
Nessuna
Termini di UtilizzoPrivacyCopyright 2018 by Communiqué snc - P.Iva 10109770015